AssaggiAMO IL TEATRO 2019-20

AssaggiAMO IL TEATRO 2019-20

Martedì 26 Novembre 2019 h. 9.30 e h. 11.00

ALBAIRATE, Teatro San Luigi (Piazza Don Bonati)

AssaggiAMO IL TEATRO… a scuola!   

TEATRO DEI NAVIGLI

LA BELLA E LA BESTIA

di Luca Cairati | con Giulia Mezzatesta, Maurizio Misceo, Davide Najar | Regia di Luca Cairati | Scenografie e costumi Mirella Salvischiani e Alessandro Aresu

Una delle fiabe più note, più lette, più amate. La Bella & La Bestia, liberamente ispirato alla fiaba originale La Belle et la Bête di Jeanne-Marie Leprince de Beaumont, porta in scena la storia dal lieto fine d’obbligo, in cui vincitori ne escono l’amore e il buon cuore. Lo spettacolo – scritto e diretto da Luca Cairati – vede protagonisti Giulia Mezzatesta, Maurizio Misceo e Davide Najjar in un continuo e coinvolgente scambio di personaggi. Teatro dei Navigli ha reinterpretato in chiave onirica e moderna una storia senza tempo, la cui essenza rimane intatta. Per questa originale rivisitazione la regia ha ben amalgamato il genere del musical con quello della prosa per bambini, confezionando un prodotto irresistibile per i piccoli (e non solo!), che travolgerà il suo pubblico! Uno spettacolo di teatro ragazzi consigliato ai bambini dai 4 anni in su e per le loro famiglie, una commedia ricca di emozioni, divertimento e insegnamenti importanti. All’interno, infatti, di un momento ludico e coinvolgente come quello teatrale, sono stati introdotti concetti importanti per i piccoli spettatori, quali l’importanza della generosità e dell’altruismo, del buon cuore e dell’umiltà, della fallacia dell’apparenza e dell’importanza della nobiltà d’animo.

Età consigliata: da 5 anni

***

Sabato 30 novembre 2019 h. 16.00  

ABBIATEGRASSO, Teatro al Corso (Corso San Pietro 62)

COLLETTIVO CLOWN

BALLOON

di e con Andrea Meroni e Fabio Lucignano | costumi Barbara Crimella e Antonella Vino

Cosa succede quando un palloncino prende il volo? Tutti alzano gli occhi al cielo, qualche bambino piange, ma non c’è più nulla da fare. Puoi continuare a guardarlo fino a vederlo scomparire nell’azzurro. Ma se questo palloncino fosse scappato dalla mano di due clown? Due aviatori, piloti di mongolfiera, impavidi e coraggiosi, intraprendono un viaggio per inseguirlo. Questo viaggio li porterà a Balloonia dove si ritrovano i sogni sfuggiti di mano, quelli scoppiati e quelli ormai sgonfi. Riusciranno a ritrovarli e a riportarli a terra?

Un appuntamento speciale quello del 30 novembre, perché l’incasso della sarà devoluto in beneficienza all’Anffas di Abbiategrasso. 

Età consigliata: da 3 anni

acquista online

 

***

Domenica 1 Dicembre 2019 h. 16.00  

OZZERO, Sala Teatro (Oratorio San Siro)

TEATRO DEI NAVIGLI

CHI HA RAPITO BABBO NATALE?

di Giulia Angeloni | regia Luca Cairati |  con Giulia Angeloni e Chiara Castiglioni

In scena la magia del Natale con Giulia Angeloni e Chiara Castiglioni dirette da Luca Cairati nello spettacolo firmato Teatro dei Navigli Chi ha rapito Babbo Natale? È tutto pronto per consegnare i doni a tutti i bambini buoni, gli elfi sono tutti ai loro posti, i regali confezionati… ma le renne non ne vogliono proprio sapere di spiccare il volo! È sparito Babbo Natale! Chi l’avrà mai rapito? Il tempo è poco e i magici elfi dovranno scoprire il mistero per salvare la notte più magica dell’anno!

Età consigliata: da 4 anni

acquista online

 

***

Sabato 7 Dicembre 2019, h. 16.00  

ABBIATEGRASSO, Teatro al Corso (Corso San Pietro 62)

DITTA GIOCO FIABA

LEONARDO CURIOSO DI TUTTO 

di Massimiliano Zanellati | regia Luca Ciancia | con Vladimir Todisco Grande, Paui Galli, Luca Follini

In scena Leonardo alle prese con l’infuriata cuoca del Convento di Santa Maria delle Grazie, dove sta dipingendo il Cenacolo. Leonardo a cui tocca sorbirsi i pianti di Monna Lisa, che proprio non vuole sorridere mentre posa per il ritratto. Leo che scappa inseguito dal feroce ermellino di Dama Gallerani e poi si cruccia per i reclami del Duca di Milano. Non è facile la vita di un genio! E così, nel nuovo spettacolo della Ditta Gioco Fiaba, il grande maestro fiorentino cercherà dei nuovi allievi per la sua bottega, proprio tra i bimbi del pubblico!!

Età consigliata: da 4 anni

acquista online

 

***

Domenica 8 dicembre 2019 h. 16.00

VITTUONE, Teatro Tresartes (Piazza Italia)

TEATRO DEI NAVIGLI

IL SOLDATINO DI STAGNO 

di e con Valentina Papis e Valerio Ameli | Regia Luca Cairati | Scenografie Andrea Cavarra

La reinterpretazione di Valerio Ameli e Valentina Papis ha saputo trasformare e portare in scena la famosa fiaba di Hans Christian Andersen, trasformandola in uno spettacolo imperdibile che incanterà e affascinerà tutti i bambini. Nella classica fiaba, quando due fratellini si sono addormentati, i loro giocattoli prendono vita, e tra questi anche due dolci innamorati: un piccolo soldatino di piombo e la sua incantevole ballerina di carta. Tra i giocattoli dei bambini, sfortunatamente, vi è anche un troll a forma di diavolo, che – geloso del soldatino – lancia una terribile maledizione ai due giocattoli innamorati… da qui una serie di irresistibili avventure vedono protagonista lo sfortunato soldatino, che non rinuncerà mai alla sua ballerina. Nello spettacolo saranno due innamorati a raccontare questa fantastica fiaba, aggiungendo un lieto fine che nella storia originale del soldatino non abbiamo, ma di cui i bambini hanno tanto bisogno. Uno spettacolo avvincente e molto educativo, che insegna ai più piccoli quanto siano importanti il coraggio e la lealtà. Un’occasione per imparare ad accogliere la diversità come un dono che dà la forza di superare ogni ostacolo. Una storia incredibile ed eterna, un amore ingenuo e puro tra due giocattoli tanto diversi quanto necessari l’uno all’altro… perché la diversità è sempre un’opportunità!

Età consigliata: da 5 anni

acquista online

 

***

Sabato 14 dicembre 2019, h. 16.00  

OZZERO, Sala Teatro (Oratorio San Siro)

MADAME REBINÉ

CIRCUS CHRISTMAS CONCERT

di e con Laura Colonna e Alessio Pollutri | costumi Federica Sanseverino | con il sostegno di Spazio MIL e Teatro Frida |  foto Silvio Russo – Studio Mammut

Caloroso come un racconto di Dickens, piace-vole come un concerto di Bublé e sorprendente come il circo di Monte-Carlo… questo e molto altro è C.C.C.!  Un concerto-circense esilarante, in cui i canti natalizi saranno il sottofondo per performance mozzafiato.

Lo spettacolo è nato dal desiderio di elaborare una pro-posta natalizia originale e curata, qualcosa che potesse esaltare la leggerezza del Natale senza scivolare nel pu-ro e semplice intrattenimento. Da questa premessa si è sviluppata l’idea di lavorare sui canti natalizi, un soggetto che coinvolge un pubblico di qualsiasi età e che ci ha permesso di esplorare diversi generi musicali e diverse emozioni. Il risultato è uno spettacolo esilarante che può adattarsi a diversi contesti scenici senza perdere la sua identità. Le tecniche di circo utilizzate sono la giocoleria, il tip tap, l’acro porté, la roue cyr, l’equilibrismo e la magia.

Età consigliata: da 3 anni

acquista online

 

***

Sabato 18 gennaio 2020 h. 16.00

ABBIATEGRASSO, Teatro al Corso (Corso San Pietro 62)

ECCENTRICI DADARÒ

PETER PAN 

di Fabrizio Visconti, Rossella Rapisarda, Dadde Visconti | con Dadde Visconti, Rossella Rapisarda, Simone Lombardelli |  regia e disegno luci Fabrizio Visconti | scene costumi Paride Pantaleone e Claudio Micci

Premi e riconoscimenti: Premio ETI Stregagatto “Visioni d’infanzia” 2004 – MIGLIORE COMPAGNIA EMERGENTE; Premio Festival Benevento Città Ragazzi 2004; Premio Fit festival 2008; Premio festival di Molfetta 2010; Festival Segnali 2003; Festival Giffoni sez. teatro 2003

Un sogno o una storia vera… un viaggio oppure no…

una storia che racconta dei grandi e dei piccoli: dei grandi che dimenticano

e di quelli che cercano di ricordare…

di chi ha smesso e di chi continua a guadare le stelle…

dei genitori e dei figli: un invito a darsi la mano per non avere paura di cercare orizzonti lontani.

Uno spettacolo nato per i bambini e consigliato agli adulti…

per accompagnare in volo ”Arturo”, un professore che crede soltanto ai numeri, allergico alla parola fantasia, e Wendy, sua figlia, in fuga per non diventare grande…

alla ricerca di Peter Pan, l’eterno bambino fuggito a soli sette giorni di vita…

e un’Isola di piume leggere, bolle di sapone e navi invisibili…

per riaprire una finestra sbarrata da troppo tempo…

e forse scoprire che diventare grandi non significa dimenticare di aver avuto un giorno le ali.

“… pensate a cose straordinarie, saranno loro a portarvi in alto…”

Età consigliata: da 5 anni

acquista online

 

***

Sabato 25 gennaio 2020 h. 16.00  

ROSATE, Sala Teatro (Via F. Sacchi 4)

ASSEMBLEA TEATRO

GALLINE

scritto e diretto da Gianni Bissaca | con Claudia Facchini e Simona Lisco

liberamente ispirato a Il brutto anatroccolo di H. C. Andersen

Galline è una di quelle favole che servono tanto ai grandi, quanto ai piccoli, una favola che racconta una nascita ed una crescita all’interno di una diversità. Attraverso un delicato gioco di relazione tra adulto e bambino, si sviluppa un rapporto basato sulle differenze e sulla capacità di accettarle e di svilupparne le potenzialità di un affetto profondo. Protagoniste Bianca e Nera, la prima una tranquilla gallina che cova il suo uovo, la seconda un grande pulcino tutto nero che esce da un uovo gigantesco. Nera non ha dubbi: Bianca, quell’essere così bello e candido deve essere la sua mamma. Nera è felice, e cerca in tutti i modi di avvicinarla, di farsi coccolare. Ma Bianca non riconosce in quel pulcino troppo grande e troppo nero la propria figlia, la vuole cacciare. Incomincia così un gioco fatto di tira e molla, di avvicinamento e allontanamento. Poco a poco, grazie alla caparbietà propria dei cuccioli, Nera conquista l’affetto di Bianca.
Nera cerca di essere accettata, ascoltata ed amata, Bianca non è assolutamente propensa a fare tutto ciò, ma un po’ grazie all’amabile invadenza del pulcino, un po’ grazie al sentimento e all’emozione che una nuova avventura fa provare, Bianca impara ad ascoltare, sino ad accettare il nuovo arrivato.Sullo sfondo un mondo ed un linguaggio non usuali, ricco di atmosfere affascinanti, in cui coesistono sonorità etniche e piccoli problemi quotidiani. GALLINE punta ad addolcire un po’ i cuori, ad insegnare, soprattutto agli adulti, a non temere il diverso, anzi ad accettarlo come momento d’arricchimento, a farlo proprio.

Età consigliata: da 4 anni

acquista online

 

***

Sabato 15 Febbraio 2020 h. 16.00  

ABBIATEGRASSO, Teatro al Corso (Corso San Pietro 62)

SCHEDìA TEATRO

ROSE NELL’INSALATA

scritto e diretto da Riccardo Colombini | con Irina Lorandi e Riccardo Colombini |  scene Marco Muzzolon | collaborazione alle scene Mirella Salvischiani e Alessandro Aresu | costumi Ornella Chiodini | animazioni video Sergio Menescardi | luci Matteo Crespi 

in collaborazione con Associazione Bruno Munari 

Lo spettacolo ha partecipato all’edizione 2016 del Festival Internazionale di Teatro Avignon Le Off (Avignone, Francia)

 

Avete mai visto le rose nell’insalata? Io sì…” (Bruno Munari)

“Le verdure sono una cosa seria!” dice lo Chef.

“Le verdure sono una cosa noiosa!” ribatte Romilda, sua assistente.

Chi ha ragione? Difficile dirlo…

Vero è che in questa cucina si vedono sempre e solo verdure… Odori sgradevoli, sapori poco invitanti: verdure grandi e piccole, corte e lunghe, verdi, bianche, viola, da tagliare e selezionare, tutto con estremo rigore e serietà. Bisognerebbe provare a metterci un po’ di colore, in questa cucina! Bisognerebbe provare a vedere le cose in un altro modo… E se quelle verdure così puzzolenti fossero capaci di stupirci? Se là dentro ci fosse nascosto qualcosa… aspetta un attimo… e quella che cos’è? Sembra… ma sì… è proprio… una rosa! Una rosa… nell’insalata?! Già… una rosa nell’insalata… E nel cavolfiore… che cosa ci sarà? E nella cipolla? E nel porro? E in tutte le altre verdure? Forse, questa volta, Romilda e lo Chef dovranno cambiare idea… Dalla ricerca visiva di Bruno Munari, un lavoro teatrale per i piccoli. Un gioco che, a partire dalle verdure, metta le ali all’immaginazione.

Età consigliata: da 2 a 5 anni

acquista online

 

***

Evento sospeso causa emergenza CORONA VIRUS

Sabato 29 Febbraio 2020 h. 16.00  

VITTUONE, Teatro Tresartes (Piazza Italia)

TEATRO DEI NAVIGLI

LA BELLA E LA BESTIA

di Luca Cairati | con Giulia Mezzatesta, Maurizio Misceo, Davide Najar | Regia di Luca Cairati Scenografie e costumi Mirella Salvischiani e Alessandro Aresu

Una delle fiabe più note, più lette, più amate. La Bella & La Bestia, liberamente ispirato alla fiaba originale La Belle et la Bête di Jeanne-Marie Leprince de Beaumont, porta in scena la storia dal lieto fine d’obbligo, in cui vincitori ne escono l’amore e il buon cuore. Lo spettacolo – scritto e diretto da Luca Cairati – vede protagonisti Giulia Mezzatesta, Maurizio Misceo e Davide Najjar in un continuo e coinvolgente scambio di personaggi. Teatro dei Navigli ha reinterpretato in chiave onirica e moderna una storia senza tempo, la cui essenza rimane intatta. Per questa originale rivisitazione la regia ha ben amalgamato il genere del musical con quello della prosa per bambini, confezionando un prodotto irresistibile per i piccoli (e non solo!), che travolgerà il suo pubblico! Uno spettacolo di teatro ragazzi consigliato ai bambini dai 4 anni in su e per le loro famiglie, una commedia ricca di emozioni, divertimento e insegnamenti importanti. All’interno, infatti, di un momento ludico e coinvolgente come quello teatrale, sono stati introdotti concetti importanti per i piccoli spettatori, quali l’importanza della generosità e dell’altruismo, del buon cuore e dell’umiltà, della fallacia dell’apparenza e dell’importanza della nobiltà d’animo.

Età consigliata: da 5 anni

 

acquista online

 

***

Sabato 7 Marzo 2020 h. 16.00  

CASSINETTA DI LUGAGNANO, Spazio Polifunzionale (Piazza Negri)

TEATRO DEI NAVIGLI

GIULIEO E ROMETTA

di e con Simona Lisco | Regia di Luca Cairati

Giulieo e Rometta nasce da un errore. Da piccola l’autrice, Simona Lisco, non riusciva a dire correttamente Romeo e Giulietta. S’impappinava. E così ha deciso che, prima o poi, quell’errore avrebbe trovato un suo posto. Prima era un errore, poi è diventato un monologo. Perché non tutti gli sbagli sono errori e gli errori sono punti di partenza: ecco cos’è Giulieo e Rometta.

Cassinetta di Lugagnano (Milano) – Una donna entra in una stanza quasi vuota e piano piano gli oggetti le indicano un’azione da compiere, una missione: scrivere una storia. Si, ma che storia? Una tragicomica storia d’amore di due ragazzi, giovanissimi, che incontrano il mondo degli adulti con le sue tragedie e le sue contraddizioni. Un amore per dire anche del conflitto e di come una risata può risolvere tante cose.

Da qui prende il via al gioco teatrale: dai cappelli, dalle maschere, dalla rosa e dal cappotto nascono ad uno ad uno i personaggi, l’intreccio si intreccia e l’amore compie la sua missione: quella di commuovere e di dare speranza. Un gioco, quindi, uno scherzo letterario. Ma, soprattutto, un omaggio.

Età consigliata: da 6 anni

acquista online

 

***

Sabato 28 Marzo 2020 h. 16.00  

ABBIATEGRASSO, Teatro al Corso (Corso San Pietro 62)

CIRIDì

ALI LIBERE

di Roberta Villa | Regia di Vaninka Riccardi | con Roberta Villa e Matteo Riccardi

Ci sono storie che vanno soltanto raccontate. Ci sono storie che già sono spettacoli e sono scritte sulla pagina di un libro. Una di queste è la storia di “Cipì” scritta da Mario Lodi. Mentre leggiamo voliamo dentro le immagini che la magia della parola scritta ci regala: il fiume, che diventa Nastro d’Argento, il sole che è Palla di Fuoco, il temporale che diventa una memorabile metafora della guerra, la neve ovvero la danza delle farfalle bianche. Voliamo insieme ai personaggi, Cipì e la sua compagna Passerì, a conoscere gli altri protagonisti di questa storia: la solitaria Margherì, il malvagio Signore della Notte. Ogni parola contiene un’immagine, e il tutto è splendido racconto della vita e dei suoi accadimenti. Cosa resta da fare al teatro con un testo che non ha bisogno di essere modificato o riscritto? Si può raccontare ad alta voce. Si possono ricreare con tocchi di scenografia gli ambienti della storia, si può dare voce ai personaggi, ma soprattutto si può raccontare a un pubblico l’amore per un libro, per una storia, per la storia di Cipì, che nasce, cresce e diventa grande tra pericoli e bellezze della vita. E si può essere in due, un attore e un’attrice, che si contendono lo spazio e il tempo della narrazione e si lasciano travolgere dalla storia e si sorprendono ogni volta insieme a Cipì che scopre il mondo. Questo spettacolo vuole essere un atto d’amore per un libro che è stato protagonista della nostra infanzia e che ancora, da adulti, ci fa emozionare e ci fa sognare. Abbiamo voglia di raccontare a tutti la storia di Cipì, soprattutto ai piccoli, perché abbiano voglia di leggerla, per diventare un giorno adulti in grado di emozionarsi e sognare.

Età consigliata: da 4 anni

acquista online

 

*** 

Clicca qui di seguito per scaricare locandina e/o volantino in formato pdf:

locandina AssaggiAMO il TEATRO 2019-20

Volantino AssaggiAMO il TEATRO 2019-20

 

***

Ingresso spettacoli: € 5,00 | Abbonamento spettacoli Abbiategrasso: € 20,00

è vivamente consigliato l’acquisto dei biglietti in prevendita

***

INFO 

info@teatrodeinavigli.com
348 0136683 – 324 6067434
Facebook: Teatro dei Navigli | Twitter: @TeatroNavigli

Ufficio: ex Convento dell’Annunciata, Via Pontida, Abbiategrasso (MI)
Apertura al pubblico: dal MARTEDÌ al SABATO, 15.00 – 19.00